Mal di testa: sfatiamo i miti.

  • 0

Mal di testa: sfatiamo i miti.

Tags : 

I mal di testa sono tutti uguali?
No
Le caratteristiche che permettono di differenziare i mal di testa, o cefalea, sono:
  • Sede: frontale, temporale (tempie), retro-nucale, regione oculare, ecc
  • Durata: pochi minuti, da alcune ore fino a tre giorni
  • Intensità: lieve/moderata (non richiede l’interruzione delle attività), severa (di solito si preferisce interrompere ogni tipo di attività)
E’ normale avere mal di testa?
Si
In condizioni fisiologiche, in caso di stanchezza e stress o in caso di difetti visivi (necessità di indossare lenti) è del tutto normale avere mal di testa; si tratta nella maggioranza dei casi di dolore di intensità lieve/moderata di breve durata che recede spontaneamente o con il riposo.
Quanti mal di testa rientrano nella normalità?
Non esiste una risposta universalmente corretta a questa domanda. Vediamo il perché ribaltando la domanda e chiedendoci…
Quando un mal di testa non è normale?
Riprendendo le “caratteristiche” dei mal di testa menzionate in precedenza (sede, durata e intensità), possiamo dire:
  • la sede del dolore non è un elemento importante (purché sia compresa nella regione della testa); diventa importante quando il dolore si localizza ad un solo lato della testa
  • la durata è un fattore determinante, soprattutto se supera le 5 ore (senza assunzione di farmaci)
  • l’intensità gioca un ruolo cruciale, soprattutto se è di grado severo
  • l’ultimo parametro da tenere in considerazione è la ripetitività del sintomo, ovvero quante volte al mese o alla settimana si manifestano i mal di testa

 


Devo preoccuparmi se ho mal di testa?
No
Nella stragrande maggioranza dei casi il mal di testa è un fenomeno benigno e passeggero.
Quando devo chiedere l’aiuto di uno specialista?
In caso di mal di testa di lunga durata (se non trattati)
Se il dolore si localizza (talvolta) ad un solo lato della testa
Quando il dolore raggiunge intensità di grado severo
In caso di 5 episodi mal di testa o più di questo tipo (nella vita!)
Mal di testa ed emicranica hanno lo stesso significato?
No
Mal di testa (cefalea) ed emicrania non sono sinonimi. La cefalea è un sintomo; l’emicrania è una malattia. Non tutti i pazienti che hanno mal di testa, ovvero cefalea, hanno necessariamente l’emicranica.
Come faccio a capire se soffro di emicrania?
E’ necessario essere visitati da uno specialista ed eseguire degli esami di approfondimento.
Perché?
Esistono alcune malattie neurologiche molto serie, tra cui i tumori cerebrali, che possono manifestarsi con mal di testa come sintomo di esordio.
Che cos’è l’emicrania?
L’emicrania è una malattia neurologica cronica e benigna, caratterizzata da episodi di mal di testa, che hanno determinate caratteristiche cliniche.
Si può curare?
Si
Esistono due tipi di terapie diverse per l’emicrania: la prima è la classica terapia dell’attacco di cefalea, ha come scopo l’analgesia, ovvero la cessazione del dolore. La seconda, meno diffusa, ma di estrema utilità in molti casi è la prevenzione, ovvero un trattamento con lo scopo di bloccare i meccanismi con cui insorgono in mal di testa.
Contatta il nostro Centro di Otoneurologia per scoprirne di più.

Scrivi una risposta

Cerca

Categorie

Archivio articoli:

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Acconsenti ai nostri cookie se continui ad utilizzare il nostro sito web. Cookie policy