Neurite Vestibolare

  • 0

Neurite Vestibolare

Tags : 

Neurite vestibolare.

La neurite vestibolare è un’infiammazione su base virale (Herpes Virus 1) a carico del ramo vestibolare del VIII n.c., che causa una vertigine acuta della durata di ore (<12h) che insorge in pieno benessere, senza essere accompagnata da sintomi cocleari.

A tale sintomatologia si aggiunge l’instabilità, ma non sintomi cocleari. Tale infezione causa una deafferentazione acuta dei recettori maculo-canalari ipsilaterali. La forma più comune interessa la componente superiore del nervo vestibolare, che innerva l’ampolla del canale semicircolare superiore e laterale e la macula utrioclare.
L’esame vestibolare, a seconda del tempo che intercorre tra l’esordio dei sintomi e l’esecuzione dell’esame, può mostrare i segni di una deafferantazione vestibolare unilaterale.

Il nistagmo, osservabile in fase acuta anche senza occhiali di Frenzel, orizzonto-rotatorio, stazionario persistente, di II-III grado, omniposizionale. E’ presente una sensibilità al campo gravitazionale (G) che si manifesta con un rinforzo del nistagmo (incremento della VAFL) con decubito sul lato affetto (rinforzo apogetropo) e un’inibizione dello stesso con decubito sul lato sano. In fase acuta il Test di Halmagyi e Curthoys ci permette di confermare il deficit periferico della lesione.

Dott. Gennaro Russo
Medico-Chirurgo, Specialista in Otorinolaringoiatria
C.so Garibaldi 38 – Afragola
Prenotazioni: 333-1140738

Seguimi su Facebook.

Ecco la mia pagina Google+

Iscriviti al mio canale Youtube

Follow me on Twitter


Scrivi una risposta

Cerca

Archivio articoli:

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Acconsenti ai nostri cookie se continui ad utilizzare il nostro sito web. Cookie policy